Girando tra la mia rete social ho chiesto a molti colleghi se utilizzassero il profilo personale facebook come canale per vendere la propria professione.

Molti di loro mi hanno risposto di Sì, dicendomi che dedicano qualche ora la settimana per postare alcuni link su un tema psicologico di  loro interesse. Mi sono fatta prendere dalla curiosità, così ho spulciato i loro profili per capire le modalità con cui questo canale viene impiegato; quello che ho trovato è un pò ciò che mi aspetto: vita personale mescolata a quella professionale, un cocktail di grande confusione che sicuramente non giova all'immagine e alla visibilità di un professionista. 

Cosa bisogna fare? O meglio, cosa non bisogna fare?

Se si vuole utilizzare Facebook, e questo vale per qualsiasi altra piattaforma social, per vendersi ed acquisire clienti le alternative sono due: crearsi un nuovo profilo dedicato esclusivamente al proprio mestiere, supportato da una pianificazione editoriale e da una forte strategia di web marketing, oppure, se siamo tanto affezionati al nostro profilo personale tanto da volerlo impiegare anche per la nostra professione, fare attenzione che questo non contrasti con la nostra immmagine di "psicologo professionista". 

Ciò che voglio dire è che bisogna fare parecchio attenzione alle immagini o alle notizie che postiamo. Pensiamo per un attimo alle foto in cui veniamo taggati e che ci ritraggono a bere in spiaggia e magari anche in costume! Tutto ciò può in qualche modo minare la fiducia e la serietà che col tempo ci siamo guadagnati.  Passi falsi sul web, infatti, possono farci perdere grandi opportunità (come un certo numero di clienti). Vi ricordo che chi ci legge si fa un'opinione di noi come professionisti e basta poco per per perdere la credibilità: i social network possono trasformarsi come devi e propri Bumerang!

Se volete, dunque, mantenere lo stesso profilo seguite il nostro piccolo suggerimento: fate attenzione a ciò che postate, i piccoli dettagli possono fare la differenza e la vostra immagine professionale ne gioverà sicuramente. 

Tag più popolari

Nessun tag trovato.